Terapia infiltrativa

In base alle evidenze scientifiche, trattamento che garantisce notevole efficacia nella specifica sede della patologia.

Infiltrazioni

Un’infiltrazione è un atto medico, in cui viene somministrato un farmaco nella specifica sede del processo patologico. In base alla regione in cui si effettua, si distinguono:

  • infiltrazioni intrarticolari: all’interno delle articolazioni
  • infiltrazioni intratendinee: all’interno dei tendini
  • infiltrazioni peritendinee: nella guaina sinoviale per i tendini di scorrimento, nel peritenonio per i tendini d’ancoraggio
  • infiltrazioni perineurali: in prossimità di una struttura nervosa.

Mediante le infiltrazioni possono essere trattate le patologie del sistema muscolo-scheletrico delle seguenti sedi anatomiche:

In relazione alla patologia e alla sede anatomica, vengono utilizzati diversi farmaci e/o dispositivi medici:

  • acidi ialuronici a diverso peso molecolare
  • cortisonici
  • anestetici
  • antinfiammatori
  • PRP (Platelet- Rich Plasma)

Infiltrazioni eco-guidate

Sono infiltrazioni eseguite mediante guida o assistenza ecografica. L’ecografo, oltre ad essere un valido strumento diagnostico, permette di eseguire l’infiltrazione nella precisa sede anatomica e di monitorare in tempo reale il percorso dell’ago per ridurre il rischio di lesioni dei tessuti circostanti. Nella nostra pratica lavorativa, utilizziamo sempre l’ecografo per definire il corretto target dell’infiltrazione.

Gallery

Trattamento di tender points

Infiltrazioni in punti dolorosi alla digitopressione, tipicamente sede di rigidità muscolare.

Mesoterapia antalgica

Somministrazione di un farmaco nel derma di in un’area topografica ben definita, corrispondente alla proiezione cutanea dell’organo sede del processo patologico.